La tua pubblicità qui con Adult-adv.com
Racconti

Violetta e Riccardo

Scritto il 6 May 2018 alle 01:04 categoria Incesto

Violetta e Riccardo sono fratello e sorella. Violetta ha 15 anni, è alta 1,70, magra, capelli mori lunghi, occhi marroni. Sul suo corpo longilineo ha due seni che misurano una terza. Il suo seno e pieno e talmente sodo che anche senza reggiseno non balla quasi per niente. In mezzo alle gambe ha una folta peluria scura ed infine ha un bel culetto a mandolino. Riccardo ha 12 anni, molto alto per la sua età (1,72), biondo, occhi azzurri e molto muscoloso. Riccardo è molto ammirato dalle sue compagne di classe e di scuola. Violetta come tante ragazze della sua età si distrugge la fichetta a forza ditalini e Riccardo invece si fa tante belle seghe. Violetta mentre si masturba immagina di farsi scopare da alcuni suoi compagni di scuola mentre Riccardo immagina di scoparsi soprattutto le amiche della sorella. Già varie volte le amiche di Violetta hanno confidato a quest'ultima di bagnarsi copiosamente pensando a Riccardo, ma Violetta non ha mai pensato al proprio fratello come a un possibile pisello da prendere in fica...questo fino ad un giorno d'estate.

In quel giorno Violetta e Riccardo erano rimasti da soli a casa perché i genitori erano dovuti andare fuori città per un paio di giorni per questioni loro. Violetta aveva appena finito di parlare al telefono con una sua amica, la quale, gli aveva confidato, per l'ennesima volta, che a pensare a Riccardo si bagnava non poco. Violetta nell'ascoltare le fantasie erotiche dell'amica si era eccitata non poco cosi va in camera sua, accende il PC, e si mette a guardare un filmato porno. Appena comincia il filmato, Violetta, allarga le sue gambe, si abbassa gli slip (portava una minigonna quel giorno) ed incomincia a titillarsi la sua passerotta. Le scene che guarda sul PC sono di sesso estremo e parlano di incesto. Violetta si masturba talmente ferocemente che viene copiosa in poco tempo. Una volta arrivata all'orgasmo incomincia a pensare al fratello che in effetti è proprio un bel ragazzo anche se piccolo. Inoltre avendo visto quel filmato vuole provare a stuzzicare il fratello. Allora si leva gli slip e si mette una minigonna leggera, poi si leva il reggiseno e si mette una maglietta in pò attillata. Come se nulla fosse va in soggiorno, si siede su una poltrona, accavalla le sue belle gambe in modo che chiunque si fosse seduto di fronte avrebbe potuto vederle le sue belle cosce e si mette a leggere una rivista. Dopo pochi minuti arriva il fratello con un libro in mano e, non trovando altri posti liberi, si mette a sedere davanti alla sorella. Appena Riccardo si mette a sedere Violetta incomincia a disaccavallare e accavallare le sue gambe in modo da farle ammirare al fratello. Riccardo, fingendo di leggere il libro, guarda le gambe nude della sorella ed incomincia ad eccitarsi. Violetta, guardando di sottecchi il fratello, si accorge del pacco che gli sta crescendo. Allora allarga un po le sue gambe facendo vedere la sua passera al fratello. Riccardo a quella vista non resiste. Si mette il libro di taglio sulle cosce appena sotto l'inguine (così non si vedeva cosa ci fosse dal libro in su) e con una mano incomincia a toccarsi il pisello. Il libro era molto grande e quindi copriva molto bene la sega che Riccardo si stava facendo. Intanto Violetta si divertiva a vedere il fratello eccitato che si segava alla vista della sua passera. Poi, Violetta, si gira di lato per prendere un altra rivista dal tavolino li accanto e nel fare ciò si mette a gambe completamene larghe davanti a Riccardo. A quel punto Riccardo si alza. Violetta rimessasi a sedere gli chiede dove va. Il fratello risponde che deve andare al bagno e, impacciato dall'erezione che ha, si avvia verso il bagno. Violetta, appena sente la porta del bagno chiudersi, si alza e si mette a spiare il fratello dal buco della serratura. Vede il fratello con i pantaloni abbassati con un cazzo enorme al vento che si sta facendo una sega. Violetta rimane sorpresa dalle dimensioni del pisello del fratello e vedendo quel bel pisellone incomincia farsi un ditalino. Violetta sincronizza il suo ditalino con la sega del fratello cosi vengono tutti e due insieme. Una volta avuto l'orgasmo Violetta non è ancora soddisfatta: visto il cazzo che il fratello si ritrova se lo vuole sentire dentro...in tutti e due i buchi. Violetta torna in soggiorno e si rimette a sedere a gambe larghe come se nulla fosse. Riccardo torna in soggiorno, si siede davanti alla sorella, apre il libro, se lo sistema come prima e si ricomincia a toccare il pacco mentre guarda ipnotizzato la fica della sorella che ora è anche un po larga. Visto che Riccardo oltre la sega non va e Violetta ha troppa voglia di scopare si decide a fare lei la prima mossa. Si alza dalla poltrona, si avvicina davanti al fratello, si tira su la minigonna e gli dice: "Allora fratellino, che ne dici? Ti piace la mia passera? A giudicare dal pacco che hai nei pantaloni penso proprio di si.". Detto questo Violetta si inginocchia davanti a Riccardo, gli sbottona i pantaloni, gli tira giù le mutande e prende in mano quel pisellone enorme. Non lo sega neanche una volta che inizia a leccarlo in tutta la sua lunghezza. Una, due, tre volte, poi lecca la punta del pisello ed infine se lo mette in bocca. Una volta in bocca fa roteare la sua lingua attorno a quel tarello di carne che si ritrova. Non contenta di ciò si costringe ad ingoiarlo tutto fino a farselo arrivare in gola. A quel punto va su e giù per tutta la lunghezza del cazzo e Riccardo in pochissimo tempo sborra copiosamente nella bocca della sorella. Violetta beve tutto lo sperma (è la prima volta e le piace un casino) fino a quando può, il resto se lo lascia colare addosso. Dopo aver comunque pulito il pisello del fratello con !a lingua si alza in piedi ed incomincia a spogliarsi: si leva la minigonna e poi la maglietta...non aveva altro. Mostra orgogliosa le sue magnifiche tette al fratello il quale è come ipnotizzato da quello che vede ed ancora non dice una parola oltre a non muoversi, anche se il suo cazzo da chiari segnali. Allora Violetta allarga le sue gambe e si pianta il cazzo del fratello nella sua passera. Essendo la prima volta fa piano piano ed arrivata all'imene fa un pò di forza. Quando sente un pò di dolore e nota che il cazzo del fratello gli è entrato quasi tutto capisce che ha perso la verginità. Passato il doloretto iniziale incomincia uno smorza candela forsennato che porta sia lei sia il fratello ad un orgasmo in contemporanea. L'unica cosa è che Violetta squirta che è una meraviglia... mentre Riccardo ha esaurito quasi del tutto lo sperma e quindi non esce quasi nulla. In ogni caso, senza levarsi il pisello dalla fica, Violetta, offre le sue tette alla bocca del fratello. Il fratello incomincia a succhiare e a leccare le tette della sorella in tutta la loro superficie: dalla punta del capezzolo fino all'attaccatura sul corpo. Mentre fa questo lavoro Violetta geme e dice: "Che bravo che sei fratellino...ti piace vero? Hai visto che sorellina troia che ti ritrovi? Pensa a quanto sono porca...voglio godere ancora una volta insieme a te oggi...dai fammi sentire ancora zoccola.". Sentendo queste frasi oscene uscire dalla bocca della sorella il cazzo di Riccardo acquista di nuovo virilità e Violetta sentendo il pisello del fratello che le cresce dentro la passera deve trattenersi non poco per non venire. Una volta che il cazzo di Riccardo è diventato bello duro Violetta si alza, si toglie il cazzo dalla fica, prende delle salviette umidificate e pulisce il cazzo del fratello dal suo sangue. Poi, lei si gira, si mette a novanta gradi facendo vedere benissimo il suo culetto fantastico al fratello. Si pianta lentamente il cazzo del fratello nel culo. A quel punto il fratello con uno scatto di reni inaspettato pianta di colpo tutto il cazzo nel culo della sorella. Violetta urla di dolore per quel volume inaspettato dentro il suo ano (ovviamente anche quello vergine). Gli fa talmente male da fargli uscire le lacrime. Il fratello comunque non lo leva e glielo lascia dentro. Quando sente che Violetta non stringe più tanto il culo e non geme più di dolore incomincia a stantuffarla. Violetta prende i colpi del fratello con grande piacere e si domanda dove abbia imparato a inculare le ragazze: le sue compagne di classe di 12 anni o quelle dell'anno dopo di 13 anni non le sembrava possibile che fossero cosi troie a quell'età da dargli il culo. A dire il vero un'amica di Violetta le aveva detto che il primo cazzo in bocca lo avevo preso a dodici anni: era quello di un amico del padre. Comunque il culo lo aveva dato via a quattordici anni al padre mentre l'amico glielo metteva in bocca. Vabbè quest'amica era nata puttana però era un'eccezione. Comunque pensando anche a questo l'eccitazione di Violetta crebbe talmente che venne violentemente. Il fratello invece ancora resisteva, ma dopo un paio di colpi venne anche lui. Appena Riccardo viene, Violetta senti un qualcosa di caldo inondargli il culo e si domandò come facesse il fratello ad avere ancora sperma, infatti già dopo la scopata non era uscito quasi nulla. Ma quando sentì che quel qualcosa era molto liquido e gli incominciava a colare dal culo capì che era la piscia del fratello: Riccardo stava pisciando dentro il culo della sorella. Violetta sentendo il piscio del fratello nell'intestino venne un'altra volta senza neanche toccarsi ed ora fu lei a pisciare sulle gambe del fratello visto che aveva ancora il cazzo, anche se ormai moscio, piantato nel culo. Dopo essersi svuotata anche lei la vescica si alza dal fratello e rimanendo completamente nuda gli chiede: "Dove hai imparato ad inculare le ragazze? Chi ti ha insegnato?". Il fratello tranquillo le risponde: "L'ho imparato dal filmato che vedi anche tu dove la sorella esperta scopa con il fratello inesperto.". Violetta rimane a bocca aperta: in effetti in quel filmato il fratello (presunto visto che è un attore) si rianima e partecipa solo all'inculata della sorella. Durante la pompa e la trombata è solo la sorella che si da da fare ed il fratello subisce immobile. Comunque la sorpresa di Violetta non dura più di tanto: tutto quello che oggi ha fatto al fratello anche lei lo ha imparato da quel filmato molto dettagliato. Quello che il filmato non dice è come e se la storia tra fratello e sorella continua. Ma questo Violetta e Riccardo lo hanno scopato...ops...scoperto da soli.



Ultima pagina | Pagina 1 di 52 | Pag. Successiva

Amici

VideoChat

Incontri e Annunci

------------------

Ragazze In Vendita

Ragazze Nude In Cam

Ragazze In Vendita (Lingua Spagnola)

Ragazze In Cam

Video Di Ragazze

Video Di Ragazze In Lingua Inglese

Video Amatoriali Di Ragazze

Ragazzi In Web Cam

Negozio Sexy

Rivblog.com: leggi i racconti erotici più piccanti della rete! - Powered by Ragazzeinvendita.com - Le ragazze in cam. Scopri come guadagnare on line con noi