La tua pubblicità qui con Adult-adv.com
Racconti

Tre sorelle ed un fratello

Scritto il 6 May 2018 alle 01:03 categoria Incesto

Stefania, Mariagrazia, Paolo e Anna Maria sono fratelli e sorelle ed ecco le loro storie.

Tutti sono nati con un anno di differenza. Nonostante a poca differenza di età non parlarono mai (neanche tra le sorelle) delle proprie esperienze sessuali.

Stefania è alta 1,65, magra, capelli lunghi, lisci, castani, occhi marroni, una terza di seno (la più tettona della famiglia), una fica molto pelosa ed un culo normale...nulla di chissacchè​. Stefania è anche la bacchettona della famiglia. Infatti prima di sposarsi (28 anni) non sapeva neanche come fosse fatto un cazzo. Quando diventò adolescente incominciò a frequentare un gruppo di ragazze che erano delle vere zoccolette e che avevanoil loro bel bagaglio d'esperienza. Quando i discorsi andavano a finire sulla questione sesso, Stefania si allontanava dal gruppo e così evitava sia di sentire i loro discorsi e sia di dover dire la sua opinione. Questo strano comportamento fece pensare alle altre ragazze del gruppo che, Stefania, fosse lesbica. Anche quando, crescendo, cambiò cerchia di amicizie, adottando lo stesso comportamento, diede adito a far pensare di sé che fosse lesbica. Questo pensiero fu eliminato quando si fidanzò e successivamente si sposò con uno dei più bei ragazzi del posto. Stefania perse la verginità la prima notte di nozze e, da allora in poi, si è sfogata come non mai: non ha più un buco vergine. Quando il marito è via per lavoro (manca anche per due settimane) e Stefania ha voglia di scopare, lei placa la sua voglia usando dei vibratori. Ora è mamma di due figli maschi ed una ragazzina di 8 anni di colore, ovviamente adottata.

Paolo, è alto 1,60, magro, capelli neri, occhi marroni, un bel fisico costruito (non scolpito) con la palestra ed un cazzo di 24 cm. Fin da quando aveva 11 anni, Paolo, come tutti i ragazzini di quell'età incominciò a scoprire il piacere dell'autoerotismo. Le sue fantasie sessuali iniziarono con le ragazze che magari vedeva in TV o su giornaletti vietati per la sua età, ma che vedeva di nascosto dalla collezione segreta del padre. Poi passò a sognare di scopare con le sue compagne di classe o della​comitiva. Infine incominciò a pensare alle sue sorelle. Questo accade quando aveva 13 anni. Ovviamente quella che sognava di più era Stefania, perché oltre a essere la più grande era anche abbastanza formata e poi, lo eccitava moltissimo quella sua mentalità ristretta. Infatti, una delle sue fantasie più ricorrenti era quella di violentare la sorella, farle provare il cazzo e quindi farla diventare una grande zoccola. Ovviamente lo stupro della sorella era un mezzo stupro: sognava di prendere la sorella in varie situazioni, strapparle i vestiti contro la sua volontà, deflorarla sempre contro la sua volontà, ma appena messole il cazzo in fica, la sorella, ci stava ed ora era lei a voler scopare con il fratello. Sognava il fisico di Stefania finché non incominciò a spiarla dal buco della serratura della porta del bagno quando si lavava, quando si faceva la doccia, oppure quando si sedeva sul water e poi sul bidet per pulirsi la fica e/o il culo. In questo caso poteva vedere benissimo la fica della sorella e vedere anche che era realmente stretta come quella di una vergine. A questo punto si mise a spiare anche le altre due sorelle, ma oltre ad essere più piccole erano molto⚠ minute di fisico per cui la più gettonata rimaneva la maggiore. Comunque Paolo si sposò un anno dopo di Stefania con una ragazza (Sonia) che era sempre in calore. Sonia sembra proprio una vacchetta...ed in effetti lo è. Paolo è molto innamorato di Sonia e accetta con remissione i vari tradimenti della moglie: la moglie dice che con lui fa l'amore e con gli altri è solo sesso. Non hanno ancora figli.

Poi c'è Mariagrazia: la zoccola della famiglia. Fisicamente è alta 1,70, magra, capelli biondi, lunghi, mossi, una seconda di seno, una fica pelosa, in culo a mandolino, due cosce ben tornite e due belle gambe. Sessualmente parlando, Mariagrazia, come già detto è veramente una gran puttana. Già all'età di 12 anni ha incominciato a farsi dei mega ditalini. Poi, all'età di 14 anni, ha deciso di farsi sverginare per provare il grande piacere di scopare. Si è fatta scopare ad una testa da un suo amico. Questo, dopo averla sverginata e sempre durante la festa, l'ha data in pasto agli altri amici: erano in tutto quattro. Mariagrazia ha talmente goduto a quella festa che per i due giorni consecutivi ha avuto la febbre. Una volta tornata a scuola ci è voluta solo una settimana perché tutto l'istituto, professori compresi, sapessero quanto fosse puttana. Visto che anche i professori sapevano della troiaggine di Mariagrazia, questi incominciarono a farle delle avances che lei accettò in cambio di buoni voti e della promozione. Una volta presa la maturità (si fece sbattere come una cagna in calore anche dai membri della commissione) andò all'università. La frequentò per due anni e poi lasciò. All'università la sua troiaggine si seppe in circa due mesi, ma c'erano tante altre ragazze più troie è più carine di lei e quindi non riusciva a superare gli esami soltanto facendosi scopare fai professori. Studiare le era impossibile visto che non aveva le basi e quindi si mise a lavorare. Anche al lavoro (segretaria in uno studio di un commercialista) si fece sbattere tutti i giorni dal titolare per avere e mantenere il posto di lavoro. Quando il titolare venne a mancare riuscì a trovare lavoro in un sexy shop: oltre a scopare con il titolare si faceva scopare ed inculare dai vari clienti e faceva vedere alle clienti come si usavano i vari gadgets. La clientela del sexy shop aumentò in pochissimo tempo e lei diventò, in poco tempo, socia al 49% del sexy shop: il detentore del 51% si occupava solo della questione amministrativa e finanziaria, mentre Mariagrazia si occupava delle vendite e della pubblicità. Cercò anche di fare la pornostar, ma a parte la sua età (ormai aveva 28 anni) ed il suo fisico (non era e non è tutt'ora una bomba sexy) c'era il fatto che prima di avere una parte di un certo rilievo doveva scopare non poco e la fica le diventava rovente. Poi conobbe, tramite Anna Maria, Ercole con cui si sposò. Appena lo conobbe se ne innamorò subito e cambio radicalmente vita. Lasciò il sexy shop e le quote e offrì i suoi buchi solo ad Ercole. Appena Ercole vide che Mariagrazia era sfondata non poco in fica ed in culo le chiese spiegazioni. Lei gli raccontò tutto e lui l'accettò anche per il suo passato. Inoltre, quando le trattative con i clienti (lui ha uno studio di architettura) vanno male offre la moglie (ovviamente lei è d'accordo) e le trattative si chiudono in modo molto vantaggioso per lo studio. Mariagrazia ed Ercole per il momento non vogliono avere figli...in futuro forse.

Infine c'è Anna Maria che ha lo stesso fisico di Mariagrazia e si assomigliano moltissimo (sembrano gemelle) anche se Mariagrazia ha un anno di più. Anna Maria non è troia come Maria Grazia, ma si è data da fare anche lei, anche se ha perso la verginità a 40 anni: quando ed i è sposata. Il cazzo lo ha visto per la prima volta e le è piaciuto fin dall'età di 13 anni. Aveva sorpreso varie volte il fratello a spiare Stefania quando era in bagno e lo aveva visto altrettante volte segarsi. Lei non gli ha mai detto niente: era più eccitante vederlo che si segava e poi venire, senza che lui sapesse nulla. Ovviamente lei si distruggeva la fica a forza di ditalini. Poi, a 15 anni, scoprì che oltre alla fica aveva un altro buco che la poteva far godere senza perdere la verginità: il culo. Infatti, Anna Maria, voleva rimanere vergine di fica fino al matrimonio. però la voglia di cazzo era tanta e si specializzò nei pompini e nelle inculate. A 16 anni era molto richiesta per queste due "doti", ma lei oltre a non concedersi subito lo faceva solo con il ragazzo di cui era innamorata e con cui stava insieme. Quindi si vociferava che fosse una gran troia, ma nessuno aveva le prove. Presa la maturità (a differenza di Mariagrazia aveva studiato con molto impegno) si iscrisse all'università alla facoltà di Giurisprudenza. Li conobbe una ragazza con cui legò subito moltissimo e dopo neanche tre mesi erano già molto in confidenza. La ragazza in questione era una studentessa fuori sede di Campobasso ed era l'ultima figlia di una famiglia incestuosa: padre, madre, due fratelli e due sorelle (compresa lei) trombavano regolarmente tra di loro. I figli e le figlie erano state iniziate, a tale pratica, all'età di 11 anni. Anna Maria non rimase scioccata nell'apprendere ciò, perché, da quello che le raccontava l'amica, la cosa era molto appagante e poi Anna Maria si era masturbata non poche volte ed aveva goduto molto e altrettante volte spiando il fratello che a sua volta spiava Stefania. Ed anche​il fratello, dopo le varie sborrate, era molto appagato. Continuando con le confidenze l'amica apprese le "specialità" di Anna Maria e la sua fissazione di rimanere vergine fino al matrimonio e, Anna Maria, apprese la voglia dell'amica di provare un rapporto lesbico. Anna Maria a questo proposito età piuttosto restia a metterlo in pratica. Però​ dopo qualche insistenza dell'amica provò e le piacque talmente che fino all'età di 30 anni lesbicò con tantissime donne più o meno giovani di lei. A 30 anni iniziò a lavorare in uno studio legale molto rinomato. Capì subito che per mantenere il posto doveva concedersi ai vari soci dello studio legale. quindi finì di lesbicare (non c'erano donne in quello studio) e ritornò alla sua vecchia passione: il cazzo. Inoltre il fatto che volesse rimanere vergine eccitava molto i vari soci: sodomizzare e farsi sbocchinare da una vergine era quasi il massimo. Quando poi, Anna Maria, in seguito ad una discussione sull'omosessualità, dichiarò di essere stata anche una gran lesbica, il piacere di possederla, anche se solo analmente, fu veramente il massimo. Così Anna Maria, ogni giorno, prendeva un cazzo in bocca ed uno in culo (alcune volte era lo stesso altre volte no). Questo dal Lunedì al Venerdì. Il Sabato e la Domenica faceva riposare la bocca ed il culo. Questo, però, durò fino all'età di 36 anni. Infatti, a quell'età conobbe Ercole e gli fece veramente tanti pompini e gli diede tante volte il culo, ma solo il Sabato e la Domenica. Poi lo presentò alla sorella e, quindi Anna Maria, rimase di nuovo senza cazzo il Sabato e la Domenica. A 38 anni conobbe Andrea al quale, dopo quattro mesi di corteggiamento serrato, disse di si (iniziare una storia d'amore). Lui comunque mise subito le cose in chiaro: se ci mettiamo insieme è perché ti voglio sposare. Anna Maria accettò di buon grado la condizione. Quando Anna Maria si mise con Andrea, spiegò ai soci dello studio legale che dovevano dimenticarsi i suoi fantastici pompini ed il suo culo. I soci capirono la situazione e non la licenziarono. Assunsero una ragazza di 19 anni come segretaria, la quale, oltre ad essere segretaria sollazzava i cazzi dei soci con tutti i suoi buchi. Questo avveniva, alcune volte, anche in presenza di Anna Maria. A 40 anni Anna Maria si sposò e quindi perse la verginità vaginale. Ad Andrea non ha mai dato il culo (lui neanche glielo ha mai chiesto), ma gli ha fatto molti pompini. Quando Andrea, dopo il primo pompino, le chiese dove avesse imparato a ciucciare così bene il cazzo lei gli disse che le veniva naturale e non lo aveva mai fatto. Dopo circa un anni seppero che non potevano avere figli e ne adottarono uno. Tramite varie conoscenze riuscirono ad adottare un ragazzino di 11 anni dopo solo un anno dalla richiesta. appena Francesco (il figlio) compì 12 anni, Anna Maria, all'insaputa di Andrea gli ha offerto tutti i suoi buchi. Francesco e, talvolta anche i suoi amici, ne approfittano molto volentieri.

Forse Anna Maria e Andrea adotteranno un altro bambino. Se fosse una femminuccia Anna Maria già pensa di lesbicare con lei, se invece dovesse essere un altro maschietto, Anna Maria, già sa che proverà la doppia infornata molte volte.




Ultima pagina | Pagina 2 di 52 | Pag. Successiva

Amici

VideoChat

Incontri e Annunci

------------------

Ragazze In Vendita

Ragazze Nude In Cam

Ragazze In Vendita (Lingua Spagnola)

Ragazze In Cam

Video Di Ragazze

Video Di Ragazze In Lingua Inglese

Video Amatoriali Di Ragazze

Ragazzi In Web Cam

Negozio Sexy

Rivblog.com: leggi i racconti erotici più piccanti della rete! - Powered by Ragazzeinvendita.com - Le ragazze in cam. Scopri come guadagnare on line con noi